Comunicare con un uomo in coma da 12 anni: la scoperta dei medici canadesi

Condividi:

Un gruppo di medici canadesi ha trovato il modo di interagire con un uomo che si trovava in stato vegetativo da 12 anni, scattando delle 'fotò al cervello del paziente con l'uso di una moderna tecnica molto utilizzata per valutare e studiare le funzioni cerebrali, l'imaging diagnostico con risonanza magnetica.

Dagli 'scatti' si è visto che il paziente era in grado di intendere e rispondere correttamente si o no a una serie di quesiti basilari. La tecnica ha funzionato anche con un secondo paziente che si trovava invece in stato di minima coscienza, mentre un terzo paziente nella stessa condizione non ha dato alcuna 'risposta'. L'esperimento condotto dai ricercatori della Western University nell'Ontario, il cui studio è pubblicato su 'Jamà, potrebbe portare a una nuova definizione dello 'stato di coscienza'.

Condividi:

I più visti su Facebook

.