Sandra, la 'regina' dei narcos condannata a 5 anni. Ma uscirà presto di prigione (FOTO)

Condividi:

Era considerata una dei principali boss del narco traffico in Messico. Di qui il soprannome di «regina del Pacifico». Sandra Avila Beltran ha però perso la sua corona, dopo che il Tribunale di Miami l'ha condannata a 5 anni e 8 mesi di carcere per traffico di cocaina con gli Stati Uniti.
Come riferisce la Bbc, grazie al patteggiamento, che le ha permesso di ricevere una condanna più lieve rispetto a quanto previsto, la donna potrà comunque uscire di prigione a breve, forse già a partire dalla prossima settimana, avendo già scontato oltre cinque anni di detenzione.

La Avila era stata estradata negli Usa nel 2012, dopo aver trascorso quasi cinque anni in un carcere Messicano. In Messico era accusata di essere stata negli anni '90 una dei maggiori esponenti del cartello Sinaloa, tra le principali organizzazioni criminali del Paese. Il giudice statunitense ha invece condannato la donna per aver aiutato un narco trafficante a sfuggire alal giustizia, insieme a un suo ex amante, il colombiano Juan Diego Espinosa, conosciuto anche come «La Tigre», uno dei boss del cartello Sinaloa.

Condividi:

I più visti su Facebook

.