Hell’s Kitchen Italia, Carlo Cracco sarà il Gordon Ramsay italiano

Condividi:


Carlo Cracco sempre più star della cooking television all’italiana. Sky ha annunciato che sarà lui l’alter ego nostrano di Gordon Ramsay in Hell’s Kitchen Italia, il talent show sul mondo della ristorazione di cui è in via di realizzazione la prima edizione “tricolore”, che andrà in onda su Sky Uno in primavera. Cracco dunque raddoppia e oltre ai panni di giudice di MasterChef Italia vestirà quelli del burbero padrone di casa della cucina più temuta della tv. Nella versione americana (la cui 11^ stagione arriva su Sky Uno il 26 agosto) questo ruolo è affidato al britanico Gordon Ramsay, fuoriclasse della cucina mondiale con 12 stelle Michelin e 21 ristoranti in giro per il mondo. Nessun pubblico, nessun televoto, nessuna giuria: a decidere le sorti dei concorrenti – divisi in squadre – sarà solo Carlo Cracco, giudice insindacabile della gara. Nella versione italiana di Hell’s Kitchen (realizzato da Magnolia) si sfideranno 16 professionisti dell’arte culinaria, 8 uomini e 8 donne che, divisi in due squadre, dovranno contendersi il super premio finale: un contratto da executive chef in un prestigioso ristorante. Cracco dovrà dunque confrontarsi con veri chef provenienti da cucine professionali, insegnando loro cosa significa far parte di un team che lavora in una cucina di alto livello. Prove di cucina e di servizio al tavolo, con ritmi serratissimi, dove ogni errore può costare caro.

Condividi:

I più visti su Facebook

.