Francesco, il bimbo nato senza gambe e abbandonato, è stato adottato

Condividi:

Ha finalmente una famiglia il piccolo Francesco, il bambino nato con dei gravi problemi e abbandonato dai suoi genitori alle cure dell’ospedale San Donato di Arezzo. Francesco – questo nome gli è stato affidato dai sanitari – è nato senza le gambe e con un solo braccio. La sua storia ha commosso tutti e in tanti si sono fatti avanti per offrire al piccolo amore e calore. Ora il tribunale dei minori - scrive la stampa locale – ha dato il bambino in adozione a una famiglia aretina.

Medici e infermieri diventati per Francesco la sua prima famiglia - Il piccolo Francesco ha trascorso i suoi primi giorni di vita in ospedale, lì ha ricevuto le cure e le coccole di tutto il personale del reparto di neonatologia. I medici e gli infermieri, dal momento in cui il bambino senza gambe è stato abbandonato, sono diventati la sua famiglia. Poi, dopo le prime settimane, Francesco è stato affidato alle cure della casa famiglia di Vitiano. E poi, finalmente, sono arrivati una mamma e un papà veri per lui. Il tribunale dei minori non ha comunicato, per motivi di privacy, il nome dei nuovi genitori.

Condividi:

I più visti su Facebook

.